Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Pomigliano d'arco

Stellantis, scatta lo sciopero: "Gravi colpe pregiudicano il futuro della fabbrica"

L'attacco di Slai Cobas. Braccia incrociate per 8 ore a turno sabato 26 agosto

Uno sciopero di 8 ore per ogni turno di lavoro il prossimo sabato, 26 agosto. È quello deciso dal sindacato Slai Cobas per quanto riguarda lo stabilimento Stellantis di Pomigliano d'Arco.

"È decisamente irricevibile la pretesa aziendale di ovviare alle note e gravi magagne tecnico-produttive - scrivono dal sindacato - con l’intensificazione dei carichi di lavoro già insostenibili e che minano rovinosamente la salute dei lavoratori costretti inoltre ad operare in condizioni ambientali ed igieniche semplicemente vergognose".

"Non è pensabile colmare il grave deficit impiantistico-gestionale e produttivo con l’eliminazione della mensa (che è un diritto di legge dei lavoratori) - proseguono i Cobas - per costringerli a produrre mezza ora in più a turno, nonché imporre, coi sindacati compiacenti, i 21 turni a scorrimento a cominciare da Verniciatura, Presse e Lastrosaldatura per non parlare del trasferimento coatto di oltre un migliaio di lavoratori – sotto ricatto – da Melfi a Pomigliano".

"Una azienda incapace di risolvere strutturali strozzature impiantistiche - è la conclusione - non può pretendere di scaricare sui lavoratori le gravi colpe gestionali che impediscono il decollo produttivo della fabbrica e ne pregiudicano il futuro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stellantis, scatta lo sciopero: "Gravi colpe pregiudicano il futuro della fabbrica"
NapoliToday è in caricamento