menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sciopero

Sciopero

Sciopero dei trasporti il 27 gennaio: metro e bus a rischio

A proclamare l'agitazione Usb, Slai Cobas, Orsa, Cib Unicobas, Snater, Sicobas e Ubi. Il trasporto pubblico locale si fermerà 24 ore nel rispetto delle fasce di garanzie. Tutte le informazioni

Disagi limitati in mattinata a Napoli per lo sciopero generale proclamato dai sindacati di base. La prima rilevazione effettuata dall'Anm, l'azienda di trasporto pubblico, segnala un'adesione leggermente inferiore al 20 per cento. Rispettate le fasce di garanzia.

Sostanzialmente regolare il servizio delle due linee della metropolitana e della Circumvesuviana. L'annunciato sciopero ha provocato una scarsa presenza di studenti in molte scuole della città. Pochi problemi negli uffici pubblici.

------


Un altro venerdì nero per i trasporti. Il 27 gennaio i lavoratori dei Trasporti incrociano le braccia l’intera giornata per lo Sciopero Generale indetto da USB, SLAICOBAS, ORSA, CIB-UNICOBAS, SNATER, SICOBAS e USI, con manifestazione nazionale a Roma.

Sciopero 27 gennaio 2012: metro e bus a rischio
Queste le  modalità dello Sciopero Nazionale Generale del 27 gennaio 2012 nel comparto:

Settore Trasporto Aereo: 24 ore con le seguenti articolazioni:

·     Personale Navigante:  24 ore di sciopero con rispetto fasce di garanzia e dei voli garantiti.

·     Personale di Terra Turnista: 24 ore nel rispetto delle fasce di garanzia.

·     Personale di Terra Normalista: intero turno.

Settore Trasporto Marittimo:

·     Collegamenti isole maggiori: Personale amministrativo, intero turno; Personale viaggiante, da un ora prima delle partenze del 27 gennaio.

·     Collegamenti isole minori: Personale amministrativo, intero turno; Personale viaggiante,  dalle 00,00 del 27 gennaio 2012 alle 24,00 del  27 gennaio.

Settore Trasporto pubblico locale e  trasporto merci e logistica:

24 ore nel rispetto delle fasce protette localmente definite.    

Settore Ferroviario

·     Addetti agli impianti fissi ed uffici  -   intera giornata del  27 gennaio 2012

·     Personale addetto alla circolazione dei treni -    dalle 21.00 del 26/01/12 alle 21.00 del 27/01/12

ANAS : Tutto il personale compreso quello turnista h24, intero turno a partire dalle 06.00 del 27 gennaio alle ore 06.00 del 28 gennaio 2012.

Durante lo sciopero saranno garantiti i servizi minimi essenziali.

SCIOPERO, ECCO IL MOTIVO - Le misure del governo colpiscono pesantemente i lavoratori dei trasporti, sia come cittadini, per l’aumento delle tasse e la riduzione dei servizi sociali; poi per le privatizzazioni e le liberalizzazioni, che pesano come sempre sul costo del lavoro e sull'occupazione; infine, come qualsiasi altro lavoratore, per l'attacco a contratti e salari aggravato dall'accordo del 28 giugno scorso di Cgil, Cisl e Uil con Confindustria, ripreso dal Governo Berlusconi e proseguito da Monti e Fornero. I lavoratori dei Trasporti, stanchi di essere indicati come privilegiati, non sopportano più di pagare per l'incompetenza di manager e politici, non intendono più accettare passivamente privatizzazioni e assurdi piani industriali che penalizzano l'utenza e al tempo stesso divorano salario. Dall'Alitalia alla Tirrenia, dalle Ferrovie al Trasporto Pubblico Locale, le privatizzazioni, o liberalizzazioni  che dir si voglia, diventano lo strumento per ridurre l'occupazione e aumentare a dismisura la produttività e l'orario di lavoro, spacciando il tutto per un vantaggio ai cittadini mentre aumentano i costi e riducono l'efficienza dei servizi.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento