rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Afragola

Grande distribuzione al collasso: rischio casse chiuse all’Ipercoop

Proclamato, per domani, lo sciopero nei cinque impianti di Unicoop Tirreno. Potrebbero restare chiusi gli Ipercoop di Afragola, Quarto e il supermercato Coop di Napoli-Arenaccia

Crisi e lavoro, nuovo campanello d'allarme. Questa volta tocca al settore della grande distribuzione. Due i focolai di tensione: Ipercoop ed ex Carrefour Casoria.

Ipercoop di Afragola in primo piano. Come si legge sul Mattino, i sindacati di categoria Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil hanno proclamato, per domani, lo sciopero nei cinque impianti di Unicoop Tirreno. Se ciò dovesse accadere, si tratterebbe del primo sciopero nelle strutture campane controllate dalla Lega delle Cooperative. Domani dunque potrebbero restare chiusi gli Ipercoop di Afragola, Quarto e Avellino, insieme ai supermercati Coop di Napoli-Arenaccia e Santa Maria Capua Vetere. In tutto 662 addetti diretti (circa 300 quelli dell’indotto) che stanno per essere ceduti a una società casertana il cui titolare, ricordano i sindacati, era stato arrestato per bancarotta fraudolenta.


Oggi i lavoratori di Unicoop si riuniranno con l’assessore al Lavoro del Comune di Napoli, Enrico Panini, mentre l’Usb, l’Unione dei sindacati di base, che ha già proclamato, tre giorni fa, un suo sciopero, fissato per l’8 dicembre, stamane porterà in suoi iscritti a manifestare davanti all’Ipercoop di Afragola, primo impianto di Unicoop in Campania, datato 1999.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande distribuzione al collasso: rischio casse chiuse all’Ipercoop

NapoliToday è in caricamento