Sciopero generale, il Comune sta con i lavoratori Whirlpool

Gli operai, senza lavoro dal 31 ottobre, hanno letto una lunga lettera alla platea che ha preso parte alla manifestazione in piazza Dante.

 

Lo sciopero generale indetto da Cgil, Cisl e Uil ha il colore della Whirlpool, o meglio dei 430 lavoratori licenziati dall'azienda il 31 ottobre scorso. In piazza Dante, gli operai hanno letto una lunga lettera alla platea e hanno incassato, ancora una volta, l'appoggio del Comune di Napoli. Assente il sindaco de Magistris, a fare le veci dell'Amministrazione sono stati il vicesindaco Enrico Panini e l'assessore al Lavoro Monica Buonanno.

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento