Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Sciopero Anm: ecco quali linee funzionano

Queste sono le fasce di garanzia del servizio

Anm informa che lunedì 8 Febbraio le Organizzazioni Sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisal, Uil Trasporti, Faisa Cisal, Ugl Fna, Usb hanno proclamato uno di sciopero della durata di quattro ore, dalle ore 09 alle ore 13. L’eventuale interruzione del servizio verrà gestita nel rispetto delle fasce di garanzia con le seguenti modalità:

• Funicolari Chiaia, Centrale, Montesanto: ultima corsa del mattino garantita alle ore 09.20. Il servizio riprende con la prima corsa pomeridiana delle ore 13.20. Impianto di Mergellina chiuso. Attivo servizio Bus navetta 621 (segue fasce garanzia bus).
• Metro Linea 1: ultima corsa del mattino garantita da Piscinola alle ore 09.20 e da Garibaldi alle ore 09.20. Il servizio riprende con la prima corsa pomeridiana da Piscinola alle ore 13.10 e da Garibaldi alle ore 13.50.
• Linee di Superficie: (tram, bus, filobus) in caso di adesione stop al servizio dalle ore 09:00 alle ore 13:00. Le ultime partenze saranno effettuate circa 30 minuti prima l’inizio dello sciopero per riprendere circa 30 minuti dopo la fine dello sciopero.

Lo sciopero è stato indetto per il rinnovo del CCNL Autoferrotranvieri e per chiedere accordi migliorativi di natura economico – organizzativa per il personale.

Dati adesione sciopero 13 Novembre 2020

in occasione dell'ultimo sciopero di 4 ore del 13 Novembre scorso, proclamato dalle Organizzazioni sindacali Filt Cgil, Filt Cisl, UilTrasporti, Orsa Tpl, Ugl Fna, Usb, Faisa Cisal e Faisa Confail, l’astensione dal lavoro dei dipendenti ha avuto un’incidenza del 71% con la sospensione del servizio metro Linea 1 e degli impianti Funicolari Centrale, Chiaia e Montesanto che hanno registrato l’82% di adesione. Le Linee di superficie (bus, tram e filobus), hanno invece registrato un’adesione del personale in servizio allo sciopero del 51%.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero Anm: ecco quali linee funzionano

NapoliToday è in caricamento