Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Sciopero sanità privata, il 22 si fermano gli ambulatori

La serrata, annunciata da alcuni sindacati del settore, coinvolgerà tutta la regione. Alcuni delegati campani interverranno a Roma per l'Asseblea Nazionale delle strutture sanitarie accreditate

Sciopero

Ambulatori e laboratori privati di tutta la Campania chiusi: alcune sigle sindacali, per il prossimo 22 ottobre, annunciano lo sciopero del settore. "Chiudere un giorno per non chiudere per sempre. Non un semplice slogan, ma è quanto faranno, in segno di protesta": questo il motto della giornata, che sarà caratterizzata - all'auditorium della Conciliazione di Roma - dall'Assemblea Nazionale delle strutture sanitarie accreditate, in cui è prevista anche la presenza di un gruppo di rappresentanti campani.

La manifestazione, spiegano gli organizzatori, nasce per difendere i livelli occupazionali, il ruolo e la funzione della rete territoriale delle strutture private accreditate, l'equiparazione tra pubblico e privato, i livelli essenziali di assistenza e la giusta remunerazione delle prestazioni. A organizzarla FederLab Italia (l'associazione di categoria dei Laboratori di Analisi cliniche e dei centri poliambulatori), Aiop (Associazione Italiana Ospedalità Privata) e FederAnisap (Federazione delle Associazioni Regionali Istituzioni Sanitarie Ambulatoriali Private). Anche il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, sarà presente all'incontro che si terrà nell'auditorium romano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero sanità privata, il 22 si fermano gli ambulatori

NapoliToday è in caricamento