rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Porto / Via Stendhal

Sversano rifiuti speciali nei cassonetti: denunciati per reati contro l'ambiente

In tre sono stati scoperti mentre scaricavano da un autocarro e sversavano nei cassonetti destinati ai rifiuti solidi urbani sacchi contenenti scarti edili. Indagini in corso per identificare anche il cantiere

Continuano i controlli della Polizia Municipale per contrastare i reati ambientali.

In via Stendhal, gli agenti dell'Unità Operativa Avvocata, hanno sorpreso tre persone di circa 40 anni, tutti residenti a Caivano, mentre scaricavano da un autocarro alcuni sacchi di plastica chiusi per poi sversarli nei cassonetti della raccolta dei rifiuti solidi urbani della zona. All'interno dei sacchi, gli agenti hanno trovato materiale edile da risulta presumibilmente derivato da lavori edili effettuati in zona.        
           
I tre sono stati identificati e denunciati per reati contro l’ambiente, per gestione e smaltimento abusivo di rifiuti speciali, mentre l’autocarro è stato posto sotto sequestro.
Sono ancora in corso indagini al fine di individuare con certezza l’area su cui insiste il cantiere edile interessato dai lavori.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sversano rifiuti speciali nei cassonetti: denunciati per reati contro l'ambiente

NapoliToday è in caricamento