Antichi detti napoletani: "Scarte fruscio e piglie primera"

"Eviti una scartina e te ne capita una peggiore". A volte si cambia strada nella speranza di intraprenderne una migliore, ma questa, invece, si rivela peggiore della prima

Carte napoletane

"Scarte fruscio e piglie primera", tradotto: "eviti una scartina e te ne capita una peggiore". Un modo di dire mutuato da un gioco di carte, una metafora per dire che, qualche volta, capita di abbandonare una strada nella speranza di intraprenderne una migliore che, però, si rivela peggiore della prima. Come dire, "dalla padella alla brace".

Il detto napoletano, dicevamo, prende in "prestito" termini di un gioco di carte, molto diffuso in passato, nel quale il punteggio maggiore era chiamato "Fruscio" (4 carte dello stesso seme), seguito poi dalla "Primiera" (valutata con lo stesso criterio della scopa).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento