Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca San sebastiano al vesuvio

Scarpe rosse contro il femminicidio a San Sebastiano

L'iniziativa richiama l'opera “Zapatos Rojos” di Elina Chauvet e partirà poco prima della Festa della Donna

San Sebastiano al Vesuvio scende in piazza contro la violenza sulle donne. Lo fa ispirandosi all'opera di un'artista messicana riproposta in tutto il mondo. Il comune vesuviano ha deciso di portare le scarpe rosse in piazza come simbolo di vicinanza verso tutte le donne che quotidianamente continuano a subire violenze e soprusi. L'iniziativa richiama l'opera “Zapatos Rojos” dell'artista Elina Chauvet che nel 2009 espose un'installazione con 33 scarpe rosse a Ciudad Juarez la città con il più alto numero di femminicidi.

L'iniziativa verrà ripresa a San Sebastiano a marzo, in prossimità della Festa della Donna. Ad annunciarla è stata l'assessore alla Cultura del comune Assia Filosa. Nell'iniziativa saranno coinvolte diverse associazioni del territorio e il Forum dei giovani cittadino. Attive sin dal primo momento anche il liceo scientifico “Salvatore Di Giacomo” e la scuola media “Gaetano Salvemini” e il centro antiviolenza “Dafne” insieme agli scout. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarpe rosse contro il femminicidio a San Sebastiano
NapoliToday è in caricamento