Stupro Circum San Giorgio, scarcerato uno dei tre indagati

La decisione del Tribunale del Riesame sul più giovane dei tre indagati per aver violentato una 24enne

Ansa

Scarcerato. Il Tribunale del Riesame ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare per uno dei tre ragazzi accusati dello stupro di una giovane nella stazione Circum di San Giorgio, accogliendo la inchiesta del suo legale.

L'amico degli indagati: "Bravi ragazzi, lei li provocava"

Diciotto anni – i suoi presunti complici ne hanno 19 – è oggi tornato in libertà.
Il gruppo era stato identificato grazie alla testimonianza della vittima e alla visione delle telecamere di sicurezza installate nella stazione Eav.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fermo era stato convalidato dal gip, poi la decisione del Riesame.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Coronavirus, De Luca: "Tra fine ottobre e novembre attesa la ripresa del contagio"

  • Elezioni Regionali Campania 2020: il fac-simile della scheda elettorale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento