Cronaca Via Lamaria

Sbranata da due alani: minuti di terrore per una 75enne

Per la donna, ricoverata ora al Cardarelli, sono stati necessari 200 punti di sutura

Immagine d'archivio

Non è in pericolo di vita, ma ha rischiato tanto. Maria, 75enne di Torre del Greco, domenica sera è stata aggredita da due alani di una vicina, sfuggiti in via Lamaria alla sua padrona.

Un'aggressione terribile: la donna sarebbe potuta morire dissanguata. Era uscita a gettare i rifiuti quando le sono saltati addosso azzannandola alla testa. Le hanno portato via parte del naso, le orecchie, l'hanno ferita ad uno zigomo. Poi su tutto il corpo, martoriato per alcuni interminabili minuti.

Sono state le sue urla ad attirare sua figlia ed altri vicini. Questi sono intervenuti liberandola e chiamando il 118.

La 75enne è stata prima trasportata e medicata all’ospedale Maresca, poi al Cardarelli. Dove si trova al momento ricoverata. Dovrà sottoporsi ad una lunga serie di importanti interventi: le sono stati applicati duecento punti di sutura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbranata da due alani: minuti di terrore per una 75enne

NapoliToday è in caricamento