rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024

Sono sbarcati i 106 migranti della See Eye 4: a bordo anche 35 minori

La nave è arrivata a Napoli intorno alle 14. Tre i morti durante il viaggio

È arrivata alle 14:00 dopo quasi quattro giorni di viaggio la nave See Eye 4 che portava a bordo 106 migranti. In origine, le persone a bordo erano 109 ma tre purtroppo sono morte durante il viaggio. 

Ad accoglierli protezione civile, personale della guardia costiera, sanitari dell'Asl Napoli 1 e Polizia municipale. A bordo anche trentacinque minori di cui 22 non accompagnati. Saranno accolti una struttura del comune nel quartiere di Miano.

Tra gli adulti, una ventina necessita di cure mediche e per questo motivo sarà trasportata presso l'Ospedale del Mare. L'imbarcazione a girovagato per giorni nel mar Mediterraneo in attesa di conoscere il porto d'attracco in condizioni atmosferiche proibitive con temperature che hanno messo a dura prova la sopravvivenza dell'equipaggio e dei profughi.

Le autorità forniranno cibo, abiti e generi di prima necessità. dlDopo le cure mediche, la metà dei migranti sarà dislocata fuori regione. 

Il cordoglio di De Luca

 "Desidero esprimere profondo cordoglio - ha dichiarato il Presidente De Luca - per la morte di uno dei migranti avvenuta nel corso della navigazione in cerca di un approdo, a causa delle sue condizioni divenute critiche. Così come esprimo piena solidarietà e vicinanza ai migranti arrivati a Napoli, dove trovano accoglienza e assistenza. Voglio ringraziare la nostra Protezione civile e i medici e il personale sanitario dell'Asl e dell'Ospedale del Mare, che stanno mettendo in campo, con slancio e grande impegno, uno sforzo straordinario, garantendo con umanità e professionalità l'assistenza logistica e sanitaria ai migranti".

Trapanese: "Attivati per l'accoglienza dei minori non accompagnati e la sepoltura delle salme"

"Ho seguito con molta apprensione il viaggio della Sea Eye 4 - ha dichiarato l'assessore al Welfare Luca Trapanese - e ci siamo attivati immediatamente per l'accoglienza dei minori non accompagnati e la sepoltura delle salme, purtroppo tre, che ci avevano comunicato essere a bordo dell'imbarcazione. In momenti come questi si toccano con mano l'assurdità della vita e le inaccettabili disuguaglianze sociali dell'epoca in cui viviamo. Come Città e come Amministrazione faremo di tutto per accogliere al meglio questi nostri fratelli, non solo in questi primi drammatici e inenarrabili momenti di dolore".

Video popolari

Sono sbarcati i 106 migranti della See Eye 4: a bordo anche 35 minori

NapoliToday è in caricamento