Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Saviano sale su Open Arms: "Salvini non è una persona perbene"

 

"La terza guerra mondiale è in atto e non è tra paesi ma contro i diritti umani, e sta succedendo ora, in tutto il mondo". Così lo scrittore Roberto Saviano ha definito, ai giornalisti, la politica sull'immigrazione dei paesi europei. Arrivato a bordo della nave Open Arms, ONG che si occupa di salvare la vita a migranti che cercano di attraversare il Mediterraneo per arrivare in Italia, Saviano ha definito Matteo Salvini "un ministro dall'atteggiamento banditesco. Salvini non è una persona perbene, come si può pensare che la Libia per queste persone sia un posto sicuro?". "Tocca a tutti noi organizzare la resistenza", ha concluso Saviano. 

A bordo della nave anche una nutrita delegazione delle associazioni LGBTQI+ del territorio. Unite nello slogan 'Legittimi diritti', le associazioni hanno visitato la nave e parlato con gli attivisti della ONG spagnola. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento