menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Servizio Pubblico di Santoro anche su Telecapri. Arriva de Magistris

Il sindaco di Napoli ospite della prima puntata in onda da domani. Tra le novità il contatto con il pubblico attraverso Facebook. Cast storico: Travaglio, Vauro, Innocenzi e Ruotolo

Siamo ormai alla vigilia della prima puntata dell’attesissimo “Servizio Pubblico”, il nuovo programma di Michele Santoro che andrà in onda ogni giovedì a partire da domani (3 novembre) su una rete di network costituita da web e tv locali.

Il primo appuntamento, che in Campania sarà visibile su TeleCapri (canale 76 del digitale terrestre) ha per titolo “Scassare la Casta” e vedrà la partecipazione di quasi tutto lo storico team che accompagna Santoro ormai da anni. Presenza fissa in studio, infatti, di Marco Travaglio, con i suoi pungenti e dettagliati interventi, l’abile vignettista Vauro e la giornalista Giulia Innocenzi. Anche il giornalista Sandro Ruotolo ha annunciato di aver lasciato la Rai per seguire, ancora una volta, l’avventura di Santoro.

Si tratta, com’è evidente, di un progetto molto ambizioso e in netto scontro con il tradizionale mercato televisivo. Un nuovo orizzonte e una nuova sfida per una squadra di giornalisti che in questi anni ha sempre dimostrato di non temere le novità e soprattutto di essere sempre in controtendenza rispetto al “potere dominante”, senza accettare subordinazioni o compromessi di alcun genere.

Primi ospiti della trasmissione – ha annunciato lo stesso Santoro in conferenza stampa - saranno l'imprenditore Diego Della Valle e il sindaco di Napoli Luigi De Magistris. ''Apriremo con una sorpresa di Vauro e poi Travaglio racconterà la balla della settimana'', ha detto Santoro, spiegando che una novità del programma sarà il contatto con il pubblico attraverso Facebook.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Attualità

La Fontana del Tritone torna a vivere dopo sei anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento