menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pianura, risolto il giallo: Salvatore Vivenzio si è suicidato

Il gesto dell'uomo sarebbe stato legato alla sua precarietà lavorativa. Si sarebbe ucciso legandosi una corda al collo ed infliggendosi delle coltellate al petto

Secondo la questura di Napoli Salvatore Vivenzio, l'uomo trovato morto ieri a Pianura, si sarebbe suicidato. Si chiude così il giallo relativo alla morte del 59enne carrozziere per il quale si era anche ipotizzato l'omicidio.

Secondo gli inquirenti il gesto dell'uomo sarebbe legato alla sua precarietà lavorativa. Non aveva un'attività stabile, era un meccanico e a un amico aveva confidato che aveva effettuato l'ultima riparazione un paio di settimane fa.

La mancanza di un reddito certo e l'approssimarsi di un'età nella quale si va in pensione hanno evidentemente, secondo gli investigatori, accresciuto il suo stato di disagio.

Il corpo dell'uomo è stato trovato dalla moglie, di ritorno dalla giornata di lavoro, nella stanza da letto: una corda stretta attorno al collo e ferite al petto a colpi di coltello che l'uomo si sarebbe autoinflitto.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento