menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esplosione fabbrica di fuochi d'artificio: sale a 4 il bilancio dei morti

Non ce l'ha fatta Salvatore Schiattarella, 44 anni. L'uomo era ricoverato nel reparto grandi ustionati del Cardarelli di Napoli dove era giunto già in condizioni disperate

Sale a quattro, purtroppo, il bilancio dei morti in seguito all'esplosione che ieri mattina si è verificata all'interno di una fabbrica di fuochi d'artifiicio, la "Pirotecnica fratelli Schiattarella", in località Ponte Riccio, tra Qualiano e Giugliano.

E' morto anche Salvatore Schiattarella, 44 anni, titolare con il fratello Raffaele, 53 anni, deceduto ieri poco dopo il ricovero.

L'uomo, giunto in ospedale già in condizioni disperate, era ricoverato nel reparto grandi ustionati del Cardarelli di Napoli.

Un terzo fratello, Girolamo, è ricoverato all'ospedale di Pozzuoli, ma le sue condizioni sono buone.

Oltre a Salvatore Schiattarella e a suo fratello Raffaele, nel drammatico scoppio hanno perso la vita il 45enne Luigi Capasso e il 56enne Gabriele Vallefuoco. Tutti di Mugnano di Napoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento