Cinque anni dalla morte di Salvatore Giordano, Pisani: "Intervenga Mattarella per il risarcimento ai familiari"

"Non permetteremo che venga negata giustizia ad un minore vittima di una Napoli che non fa onore a nessuno", denuncia a NapoliToday l'avvocato della famiglia Giordano

Sono passati ormai cinque anni dalla tragica morte del piccolo Salvatore Giordano, ucciso dallo stato di gravissima incuria in cui versava la Galleria Umberto di Napoli.

"Una morte annunciata, a cui le istituzioni che potevano intervenire, non hanno posto alcun rimedio", spiega a NapoliToday l'avvocato Angelo Pisani. "Ancora oggi, a cinque anni da quella tragedia i familiari sono ancora vittima del pretestuoso rimpallo di responsabilità tra la compagnia assicurativa del comune di Napoli e quella del condominio dello stabile, che continuano a negare il dovuto risarcimento ai familiari di Salvatore, che accortosi della caduta dei calcinacci salvò un amico che era con lui. Il processo penale, che in fase di indagini ha visto l’archiviazione di numerose posizioni eccellenti contro la famiglia si è invano opposta con tutti gli strumenti legali, rischia ora addirittura la prescrizione. Non permetteremo che venga negata giustizia ad un minore vittima di una Napoli che non fa onore a nessuno. Chiediamo che su questa vicenda intervenga il Capo dello Stato", conclude l'avvocato Pisani.

Risarcimento dovuto

"Cinque anni dopo è doveroso ricordarlo e sostenere la battaglia della sua famiglia che chiede il risarcimento dovuto. Non è accettabile che, a distanza di così tanto tempo, ancora le due assicurazioni del Comune e del condominio si rimpallino le responsabilità, scaricando questa situazione sui familiari della vittima, così come non può esserlo il rischio che il processo finisca in prescrizione. Le istituzioni non dovrebbero accettarlo, noi non lo accetteremo", spiega in una nota Severino Nappi, Presidente Associazione Nord Sud.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Brusco calo termico anche al Sud, arriva il freddo invernale

  • Controlli alla tiroide, cuore, polmoni, fertilità e ginecologici: dove farli gratis a Napoli

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 2 al 6 dicembre (giorno per giorno)

Torna su
NapoliToday è in caricamento