rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022

Saldi, il primo giorno è un flop. I commercianti: "La gente è confusa e impaurita"

Per gli esercenti cali fino all'80 per cento rispetto al 2020: "Non sappiamo ancora di che colore sarà la Campania nel prossimo weekend"

Un debutto da dimenticare per i saldi invernali 2021. Tra emergenza sanitaria, crisi economica, confusione sui dpcm e coprifuoco i cittadini hanno preferito restare a casa piuttosto che dedicarsi a una passeggiata tra le vie dello shopping. Ma se le strade sono state poco affollate, i negozi sono rimasti deserti. I commercianti di via Toledo denunciano riduzioni del volume d'affari tra il 40 e l'80 per cento rispetto al 2020. All'orizzonte, c'è il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio che potrebbe decretare il ritorno in zona arancione per la Campania: "Se cambiamo colore ogni tre giorni, non faremo altro che confondere le persone. Speriamo di restare gialli" le parole di Vincenzo Schiavo, presidente di Confesercenti Napoli. 

Foto Alessandra De Cristofaro

Primo giorno saldi invernali 2021

Sullo stesso argomento

Video popolari

Saldi, il primo giorno è un flop. I commercianti: "La gente è confusa e impaurita"

NapoliToday è in caricamento