rotate-mobile
Cronaca

Al via lo smontaggio della ruota panoramica dopo le polemiche

Dopo il blocco della Soprintendenza. Tra 10 giorni però lo scenario potrebbe cambiare

E' partito lo smontaggio della ruota panoramica la cui base era già stata installata all’ingresso del porto di Napoli. La decisione è stata presa dalla City Eye, azienda che gestisce la struttura e che aveva ottenuto la concessione dall’Autorità Portuale, dopo il divieto imposto dalla Soprintendenza, che ha chiesto ulteriore documentazione. City Eye ha comunque preferito avviare la rimozione della struttura non ancora completata, perchè non essendo ancorata avrebbe potuto costituire un pericolo in caso soprattutto di avverse condizioni meteo. Tra dieci giorni la decisione definitiva sull'attrazione in voga in molte città europee. La ruota panoramica di City Eye sarebbe dovuta durare sino a fine febbraio, consentendo di ammirare il Vesuvio, il golfo di Napoli e i principali monumenti da un'altezza considerevole. 

Polemiche

Intervento molto critico nei giorni scorsi da parte del consigliere Maria Muscarà: “Con la scusa che le ruote panoramiche sono una moda nelle grandi città europee, dobbiamo averle anche no? Meglio imitare quelle città europee per i servizi e le infrastrutture, piuttosto che per un pezzo di ferro inutile che ti alza di 50 metri da terra, quando abbiamo le nostre zone panoramiche in ogni angolo della città alta, da San Martino, il Vomero, Posillipo, le isole, le zone Vesuviane, ecc. Inutile come N’Albero, ed anzi brutto da vedere. Fortunatamente sembra che, stranamente, il Comune abbia detto “No”, per cui procederebbe solo l’Autorità portuale, vedremo cosa succederà; questa è la prova provata che la mano destra e quella sinistra non lavorino per un programma comune di miglioramento della città. Le scelte vengono portate avanti da enti, autonomamente ed ognuno prosegue con “anarchia” – concludeva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via lo smontaggio della ruota panoramica dopo le polemiche

NapoliToday è in caricamento