Ruba l'identità di un 66enne e si fa mandare un bonifico da ventimila euro

Un napoletano ha così truffato un malcapitato di Reggio Emilia

Un uomo ha rubato l’identità ad un residente 66enne di Reggio Emilia riuscendo a ottenere da una finanziaria, probabilmente attraverso utilizzo di documenti clonati, un prestito di ben 20mila euro facendoseli caricare direttamente sul proprio conto.

 Quando l’ignaro intestatario del finanziamento è stato sollecitato a pagare la prima rata scaduta ha scoperto il misfatto. Si è così rivolto ai carabinieri per denunciare la truffa. Un napoletano 55enne non nuovo a tali tipi di illecite attività è stato identificato dai militari dell'arma con l’accusa di truffa e sostituzione di persona.

Il finanziamento di 20mila euro era stato utilizzato per ricaricare una carta prepagata dal truffatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Vietato uscire a Natale e a Capodanno fuori dal comune: "Non sarà possibile raggiungere i nonni"

  • Revenge porn, arrestato un 43enne. Diffusi sui social video intimi con la moglie

  • Sindrome di Kawasaki (o simil Kawasaki): 5 i casi a Napoli

  • Dj Aniceto: “Maradona non è morto mercoledì ma il giorno che ha sniffato cocaina”

  • Le migliori dieci canzoni su Diego Armando Maradona: la classifica

Torna su
NapoliToday è in caricamento