Ruba energia elettrica per il suo bar per 49mila euro: arrestato

Aveva posizionato un magnete sul contatore per alterare la rilevazione dei consumi

Ciò che ha rubato all'Enel è stato stimato in 49mila euro. Per questo motivo è finito in manette un 44enne incensurato di Camposano. A stringergli le manette ai polsi sono stati i carabinieri della stazione di Nola. I militari, insieme ai tecnici dell'Enel, si sono recati nel suo bar scoprendo che alimentava l'attività commerciale rubando l'energia elettrica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per non farsi scoprire aveva messo un magnete nel contatore che gli permetteva di alterare la rilevazione dei consumi. Il danno stimato è stato di circa 49mila euro e l'uomo è stato ristretto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento