menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rosario Fioretti - foto Facebook

Rosario Fioretti - foto Facebook

Rosario, affetto da leucemia: l'ultima speranza è un farmaco americano

La famiglia del giovane napoletano si appella al Ministro Lorenzin affinché autorizzi questa cura. Sui social è gara di solidarietà per diffondere l'appello

Una corsa contro il tempo in una battaglia contro una gravissima malattia quella che coraggiosamente sta affrontando il 19enne napoletano Rosario Fioretti. Come spiegano familiari del ragazzo, Rosario ha scoperto, nel 2012, di avere la leucemia linfoblastica acuta, una rara e violenta forma di cancro del sangue. Il giovane, dopo una partita di calcetto, ha accusato dolori alla schiena e alle gambe. Sembra una banale influenza, ma gli esami del sangue e un'ecografia all'addome, invece, porteranno alla luce tutt'altra sconvolgente verità.

Rosario si è sottoposto a chemioterapia e anche ad un trapianto di midollo, ma la malattia si è ripresentata. Ci sarebbe però un farmaco, ha raccontato anche pochi giorni fa il Tg3 regionale, che potrebbe rappresentare una speranza per il giovane. Si tratta di un farmaco già in commercio negli Stati Uniti, in Italia sarebbe stato sperimentato anche al Carderelli e al primo Policlinico, ma non è ancora stato autorizzato.

Da qui l'appello della famiglia e degli amici di Rosario affinché il Ministero della Salute affinché approvi ufficialmente questo farmaco. 

“Io chiedo di mettere al più presto questa firma perchè – ha detto la signora Alessandra, mamma di Rosario ai microfoni del Tg3 - mio figlio peggiora giorno per giorno” e poi ha aggiunto “Non è un raffreddore, questa malattia va curata a tambur battente, e mio figlio non può aspettare più.”

Intanto è gara di solidarietà sul web per diffondere l'appello dei familiari del 19enne. La pagina Facebook "Bisogna curare Rosario Fioretti" ha raggiunto  in pochissimo tempo quasi 10 mila sostenitori e sono tanti anche i personaggi famosi che si stanno dando da fare. "Ministro - scrive ad esempio il cantante Nino D'Angelo sulla sua pagina Facebook, condividendo l'appello e la foto di Rosario -, gli occhi di questo ragazzo parlano da soli....Pe favore firmi affinché questo farmaco possa arrivare per salvarlo... Grazie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento