menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rosaria Aprea

Rosaria Aprea

In carcere l'ex di Rosaria Aprea, il commento della miss: "Posso ricominciare a vivere"

Il 30enne dovrà scontare sette anni e cinque mesi di carcere con l'accusa di aver aggredito e colpito la donna con un calcio che le distrusse la milza

Per Rosaria Aprea giustizia è fatta, da quando l'ex fidanzato, Antonio Caliendo, 30enne di Casal di Principe, è stato arrestato per le violenze che le ha inferto.

L'uomo dovrà, infatti, scontare sette anni e cinque mesi in galera nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, con l'accusa di averla aggredita e colpita con un calcio che le distrusse la milza.

LO SFOGO - "Finalmente, ora che l'hanno arrestato posso ricominciare a vivere ", sono le prime parole di commento della donna, modella e con alle spalle una partecipazione a Miss Italia.

Caliendo è stato rinchiuso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, dopo essere stato condannato per le gravissime lesioni procurate a Rosaria Aprea, che oggi ha 23enne.

PROCESSO - La Cassazione ha ricordato "il costante atteggiamento ossessivo da parte dell'imputato che per un consistente periodo aveva impedito alla donna di avere relazioni sociali, di frequentare amiche, di coltivare i suoi interessi e la possibilità di lavoro". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento