Rosa Di Domenico, le sorelle di Ali: "Non abbiamo sue notizie da novembre"

"Abbiamo letto un mucchio di assurdità sul suo conto, che lui l'avrebbe costretta a diventare una musulmana osservante, che l’avrebbe rapita per assoldarla all'Isis"

"Preghiamo tutti i giorni perché Rosa torni a casa". Queste le parole, al Giornale di Brescia, delle sorelle di Ali Qasib, il giovane pakistano che avrebbe portato via Rosa Di Domenico, la 15enne di Sant’Antimo sparita il 24 maggio scorso. La ragazza sarebbe stata adescata sui social. Ali l'avrebbe poi raggiunta con alcuni connazionali per iniziare un percorso di radicalizzazione che potrebbe essersi concluso con la sua conversione e il trasferimento in una nazione islamica.

"Non vediamo nostro fratello da novembre dello scorso anno, da allora di lui non sappiamo nulla. Siamo preoccupati. Abbiamo letto un mucchio di assurdità sul suo conto: che lui l’avrebbe costretta a diventare una musulmana osservante, che l’avrebbe rapita per assoldarla all’Isis. Sono follie".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LA SCOMPARSA DI ROSA: "TAGLIA DI 10MILA EURO SU ALI"

E sul rapporto tra Alì e la 15enne, la conferma: "Si erano conosciuti in Facebook, si mandavano delle fotografie"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento