Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Rosa Di Domenico, le sorelle di Ali: "Non abbiamo sue notizie da novembre"

"Abbiamo letto un mucchio di assurdità sul suo conto, che lui l'avrebbe costretta a diventare una musulmana osservante, che l’avrebbe rapita per assoldarla all'Isis"

"Preghiamo tutti i giorni perché Rosa torni a casa". Queste le parole, al Giornale di Brescia, delle sorelle di Ali Qasib, il giovane pakistano che avrebbe portato via Rosa Di Domenico, la 15enne di Sant’Antimo sparita il 24 maggio scorso. La ragazza sarebbe stata adescata sui social. Ali l'avrebbe poi raggiunta con alcuni connazionali per iniziare un percorso di radicalizzazione che potrebbe essersi concluso con la sua conversione e il trasferimento in una nazione islamica.

"Non vediamo nostro fratello da novembre dello scorso anno, da allora di lui non sappiamo nulla. Siamo preoccupati. Abbiamo letto un mucchio di assurdità sul suo conto: che lui l’avrebbe costretta a diventare una musulmana osservante, che l’avrebbe rapita per assoldarla all’Isis. Sono follie".

LA SCOMPARSA DI ROSA: "TAGLIA DI 10MILA EURO SU ALI"

E sul rapporto tra Alì e la 15enne, la conferma: "Si erano conosciuti in Facebook, si mandavano delle fotografie"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rosa Di Domenico, le sorelle di Ali: "Non abbiamo sue notizie da novembre"

NapoliToday è in caricamento