Rosa Di Domenico, la denuncia dei genitori: “Nessuno ha controllato il suo computer”

Intanto la sorella del pakistano Quasib, il 28enne indiziato di aver rapito la ragazza o di averla convinta a seguirlo, ha raccontato di credere che il fratello si trovi in Germania

Rosa Di Domenico

Il caso di Rosa Di Domenico, la 15enne di Sant’Antimo scomparsa ormai da 4 mesi, è stato di nuovo al centro della trasmissione tv “Chi l'ha Visto?”. Diversi gli spunti forniti sul caso: tra i vari, le dichiarazioni della sorella del presunto rapitore, e una denuncia dei genitori della ragazza a proposito di come le forze dell'ordine stanno conducendo le indagini.

La sorella del pakistano Quasib, il 28enne indiziato di aver rapito la ragazza o di averla convinta a seguirlo, ha raccontato di credere che il fratello si trovi in Germania. Rosa potrebbe essere con lui, ma è un'eventualità tutta da accertare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Rosa controllata da un parente del presunto rapitore"

Intanto i genitori della ragazza hanno reso noto che – nel corso delle indagini – non è stato visionato il suo computer né perquisita la sua camera alla ricerca di elementi utili al suo ritrovamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

Torna su
NapoliToday è in caricamento