menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rosa Di Domenico

Rosa Di Domenico

Scomparsa Rosa Di Domenico, importanti retroscena sul pakistano Alì

Il caso della 15enne scomparsa da Sant'Antimo continua a tenere col fiato sospeso la sua famiglia

Emergono importanti retroscena su Alì Quasib, l'uomo di nazionalità pakistana trapiantato nel bresciano, ritenuto responsabile dell'allontanamento della 15enne Rosa Di Domenico dalla casa di famiglia a Sant'Antimo.

Secondo quanto emerge dalle indagini, al lavoro ci sono tre Procure italiane ma anche reparti investigativi di altri contesti europei, la ragazzina sarebbe stata portata via dal suo paese di origine a bordo di un furgone guidato da un connazionale di Alì, un cittadino pakistano che si sarebbe prestato a fare da transfert. Una circostanza che - secondo quanto si legge su Il Mattino - spinge gli inquirenti a verificare l’esistenza di una rete di contatti che potrebbe aver protetto Alì durante il suo allontanamento dall’Italia. 

Gli inquirenti lo hanno rintracciato, hanno ricostruito i suoi movimenti negli ultimi mesi, in un via vai tra comunità pakistane in Francia e in Germania. Non è inseguito da un mandato di cattura internazionale, ma il suo atteggiamento tradisce il desiderio di far perdere le tracce.

La famiglia di Rosa ha più volte incontrato quella di Alì: i parenti del pakistano avrebbero confermato che la 15enne fosse in sua compagnia nei primi giorni del suo allontanamento dalla casa paterna, senza offrire però particolari utili alla ricerca della ragazza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento