rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Cronaca San gennaro vesuviano / Via Musiello

Un furto in casa al giorno: i residenti esasperati organizzano ronde via WhatsApp

La zona è quella di contrada Nocellari e di via Musiello a San Gennaro Vesuviano. In una lettera alle istituzioni chiedono un rapido intervento

Si sono organizzati, esasperati dalle intrusioni di malviventi in casa, in ronde a difesa della loro contrada. È quanto sta accadendo a San Gennaro Vesuviano, dove diversi cittadini stanno segnalando furti e chiedono l'intervento delle istituzioni locali "prima che ci scappi il morto".

La zona è quella di contrada Nocellari e di via Musiello, dove le ronde sono partite organizzate in gruppi WhatsApp. Quasi ogni sera ladri "fanno visita" nelle case della zona, in un recente caso anche mentre gli inquilini dell'appartamento erano in casa.

"Ci siamo organizzati in gruppi WhatsApp - spiegano i residenti - per segnalarci in tempo reale presenze dubbie, e facciamo la ronda appena cala il sole". "Ma come possiamo difenderci da soli?", si chiedono.

In una lettera inviata a sindaco, Prefetto di Napoli e forze dell'ordine, i cittadini sottolineano di essere "al collasso, sia mentalmente che economicamente". "Non è accettabile vivere con la paura di essere derubati nelle proprie case - aggiungono - come non è accettabile fare le ronde per difendersi da questi gruppi di malviventi. Non possiamo organizzarci noi come cittadini nei confronti di questi criminali, qui ci scappa il morto, quindi chiediamo una risposta immediata da parte del sindaco. Le forze in campo, polizia e carabinieri, sono poche, e non possiamo difenderci da soli".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un furto in casa al giorno: i residenti esasperati organizzano ronde via WhatsApp

NapoliToday è in caricamento