rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Paura in carcere, 15enne rom tenta il suicidio

La denuncia del sindacato Sappe

Un detenuto nomade di 15 anni, residente nel campo Rom di Giugliano in Campania, ha tentato il suicidio nel carcere beneventano di Airola.

Il minorenne, detenuto per il reato di scippo, è stato salvato dal tempestivo intervento degli Agenti di Polizia Penitenziaria.

La denuncia dei rappresentanti del Sappe: "Il 15enne ha tentato il suicidio nella propria cella, impiccandosi alle sbarre della finestra con un lenzuolo, ma per fortuna è stato salvato dal tempestivo intervento del poliziotto penitenziario di servizio. E' necessario intervenire con urgenza per fronteggiare le costanti criticità penitenziarie".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura in carcere, 15enne rom tenta il suicidio

NapoliToday è in caricamento