menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rogo Tossico a Giugliano

Rogo Tossico a Giugliano

Ancora fumo nero sulla "Terra dei fuochi": rogo tossico a Giugliano

Un mantello denso e acre ha coperto ieri sera l'area tra Giugliano e Villaricca che costeggia la circumvallazione esterna. Un inferno senza fine mentre in Parlamento si discute ancora sui dati da raccogliere

Ancora roghi tossici nella "Terra dei fuochi", ancora fumo nero, ancora veleno e ancora denunce. L'ennesimo scempio si è consumato ieri sera, come ormai tutte le sere da troppo tempo: un mantello nero di veleni e disperazione ha offuscato la luce del tramonto su Giugliano, nell'area della Circumvallazione esterna che confina con Villaricca e che arriva fino a Mugnano.

La segnalazione ai Vigili del Fuoco l'abbiamo fatta anche noi di NapoliToday, che con il reportage vi riportiamo l'ennesima sciagura per i residenti costretti a chiudersi in casa. Scriviamo "anche noi" perché il corpo dedito a spegnere le fiamme ci ha confermato che le denunce arrivate dai cittadini erano già diverse e che una pattuglia era già sul posto per intervenire. Intanto però il fumo nero si propagava per chilometri in linea d'aria, nelle case, sui campi, ovunque.

Pneumatici, scarti industriali, amianto, metalli pericolosi e plastiche: tutto questo viene continuamente dato alle fiamme nella provincia di Napoli e Caserta. Scampia, Tufino, Saviano... queste storie ve le abbiamo già raccontate e mostrate anche grazie alle denunce dei nostri lettori, ma sono tanti i comuni che vanno "a fuoco" ogni giorno.

E mentre il fumo nero avvolge la provincia e oscura i sogni e le speranze dei cittadini, al Parlamento si discute ancora sul raccogliere ulteriori dati perché, dice il Ministro della Salute Balduzzi, "La riflessione scientifica manifesta qualche non-coincidenza in ordine alla valutazione sul rapporto causale tra inquinamento da rifiuti e patologie tumorali" e che l'aumento delle patologie tumorali è da legarsi anche a fattori derivanti dallo stile di vita.

Uno stile di sopravvivenza, più che di vita... aggiungiamo noi.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento