menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roberto Saviano: "De Magistris continua a negare la realtà"

Lo scrittore: "A Napoli, purtroppo, si continua a uccidere e morire, si continua a sparare"

Roberto Saviano è tornato in queste ore nella sua terra per un tour tra il museo Cam di Casoria, il rione Sanità e un incontro al Centro Campania. "Tante volte mi hanno chiesto: dov'è il riscatto, in Gomorra. Perché non c'è. Io penso che invece la reazione ci sia, che stia nell'arte di tanti ragazzi che vedo fiorire, al Teatro della Sanità o nella serie tv che tanti conoscono, o in altre piccole realtà, nel riuscire a raccontare nei timbri giusti queste storie. E, incarnandole, prenderne le distanze, misurare quel potenziale di morte e puzzo di marcio", ha spiegato lo scrittore a Conchita Sannino de La Repubblica.

Sulla mancanza di dialogo con De Magistris: "Non sta a me spiegarlo. Ma noto che lui nega alcune evidenze, come forse non accadeva neanche nella gestione berlusconiana del potere. A Napoli, purtroppo, si continua a uccidere e morire, si continua a sparare".

E anche se va in scena l'invasione dei turisti, l'altra Napoli, Saviano sottolinea: "Questo non significa, come dice il sindaco, che le piazze di spaccio sono diventate piazze della legalità. Questa è una bugia. Dire che ci sono occupazioni da parte del popolo e non della camorra, è una bugia. Anche perché una cosa sono le intenzioni, altra è la realizzazione. I napoletani sono così stanchi che hanno abbracciato il progetto identitario a favore della città, e anche questa follia mistica di "Napoli-città-autonoma" raccontata da de Magistris. Ma autonoma da cosa, da chi? È solo un proclama parolaio, ideologico, persino un po' adolescenziale. È come dire che chi racconta le ombre si mette in concorrenza con il Caravaggio, con le meraviglie del paesaggio o con le sfogliatelle. Tutto questo, grazie al cielo, resta. Mica a New York aggrediscono Scorsese per il suo racconto della violenza cieca, o se la pigliano con Coppola per Il Padrino".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento