Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca San Giovanni a Teduccio

Roberto Fico al rione Villa: incontro con la preside sul luogo dell'omicidio

Il presidente della Camera ha incontrato la dirigente scolastica del Vittorino Da Feltre: "Nessun ragazzo deve avere il destino segnato, è il momento di programmare"

Foto di Massimo Romano

Il presidente della Camera, Roberto Fico ha incontrato la preside dell'istituto Vittorino da Feltre del rione Villa a Napoli. Si tratta dell'istituto dinanzi al quale è stato assassinato un uomo, Luigi Mignano, e ferito il figlio Pasquale, sotto gli occhi del nipote.  Fico è stato accompagnato dal sottosegretario all'Istruzione, Luigi Gallo. 

Un omicidio consumato a pochi metri da decine di bambini che stavano entrando a scuola e che poteva trasformarsi in una strage lanciando l'ennesimo allarme sulla sicurezza a Napoli. "Qui non servono più interventi emergenziali ma iniziative strutturali. Non è possibile che polizia e carabinieri non abbiano forze in questa zona della città". Queste le parole di Fico prima di cominciare l'incontro con la preside. Ieri il presidente della Camera aveva accompagnato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella durante la sua visita programmata nel rione Sanità e in quella a sorpresa proprio a San Giovanni a Teduccio. 

La richiesta d'aiuto di de Magistris 

Le urla strazianti sul luogo del delitto (VIDEO)

"Lo Stato ha una grande sfida, nessun ragazzo deve avere il destino segnato - sono state le parole del presidente della Camera - Tutti dobbiamo impegnarci per portare i ragazzi fuori da un destino che a volte è segnato, dobbiamo dargli nuove chance".  "Deve finire il periodo dell'emergenza - ha proseguito - e iniziare quello della programmazione. Lo deve fare il Parlamento e le commissioni parlamentari, insieme al Governo. Nell'immediato servono più forze dell'ordine ma, al contempo, dobbiamo riuscire a programmare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roberto Fico al rione Villa: incontro con la preside sul luogo dell'omicidio

NapoliToday è in caricamento