menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ritrovato il bimbo rapito: arrestata l'infermiera che l'ha preso

Luca, il neonato rapito ieri dall'ospedale di Nocera Inferiore, è stato ritrovato e riportato in ospedale. A rapirlo è stato un'infermiera che lavorava nell'ospedale Cardarelli di Napoli

bonocore_1E' finito l'incubo per la famiglia Cioffi di Nocera Inferiore: Luca, il neonato rapito ieri dall'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore è stato ritrovato. A rapirlo è stata una donna, Annarita Buonocore, infermiera di 42 anni in servizio al Cardarelli di Napoli e madre di due figli.

La svolta delle indagini è arrivata nella serata, quando un medico dell'Umberto I si è presentato dalla polizia: "io quella donna la conosco", ha detto agli agenti dopo che la polizia scientifica aveva fatto circolare l'identikit dell'infermiera che tra le 13 e le 14 era entrata nella stanza di Annalisa Fortunato, la madre del piccolo e, con la scusa di dover effettuare una medicazione, lo aveva portato via.

Il medico ha spiegato che nel pomeriggio, quando è uscito dall'ospedale, ha incrociato una donna che conosceva e che stava andando via con un bambino in braccio. Lì per lì non ha fatto caso a quanto visto ma quando è stato diffuso l'identikit ha capito cosa era successo, ha riconosciuto la donna ed ha immediatamente avvertito la polizia, spiegando che la persona che stavano cercando era Annarita Bonocore, un'infermiera del Cardarelli.

I poliziotti hanno mostrato l'identikit della Bonocore alla mamma del piccolo che l'ha subito riconosciuta. Venti minuti dopo, attorno alla mezzanotte, è scattato il blitz: agenti della squadra mobile di Salerno e dello Sco hanno fatto irruzione nell'appartamento della donna, al settimo piano di un palazzo in via Arturo Petrosini. Annarita Bonocore è stata immediatamente bloccata, prima ancora che riuscisse a rendersi conto di quanto stesse accadendo.


Il neonato è stato riportato in ospedale e sta bene.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento