Cronaca

Tentano un furto di cavi, i treni tra Napoli e Roma vanno in tilt

I disagi di ieri sera sulla tratta Fs, culminati in ritardi di tre ore e mezza, sono stati causati da un tentato furto di rame

Treno regionale

La caduta di un cavo Enel sulla linea di alimentazione elettrica dei treni ha causato, nella serata di ieri, pesanti ripercussioni - con ritardi fino a tre ore e mezza - sulla linea tra Roma, Formia e Napoli. L'incidente è avvenuto a causa di un tentato furto.

“Alcune ore sono state necessarie ai tecnici del gestore nazionale della rete elettrica per ripristinare il danno subito da un tentato furto di cavi dell'Enel – spiegano le Fs – Per fronteggiare l'emergenza il Gruppo FS Italiane ha attivato un programma di circolazione alternativa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano un furto di cavi, i treni tra Napoli e Roma vanno in tilt

NapoliToday è in caricamento