Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La "prima cena" rovinata dal coprifuoco

I clienti tornano a ristorante anche di sera, non accadeva da ottobre. Sul Lungomare molti tavoli sono rimasti vuoti. Gli imprenditori: "Colpa del rientro alle 22, così non vale la pena lavorare"

 

Un'emozione vissuta a metà quella della ripartura dei ristoranti anche a cena. Un evento speciale, se si pensa che non accadeva dallo scorso mese di ottobre, prima che la seconda ondata del Covid-19 imponesse nuove restrizioni. Il debutto, però, è stato freddino. Sul Lungomare molti tavoli sono rimasti vuoti e i ristoratori hanno ben chiaro quale sia il problema. "Immaginare di lavorare per il servizio serale con il coprofuoco alle 22 non ha senso. Napoliè una città abituata a cenare tardi, dove le persone finiscono di lavorare alle 20". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento