Ristoranti chiusi a Napoli, il chiarimento: "Bufala clamorosa. Siamo stanchi"

Dopo l'obbligo di mascherine all'aperto in Campania si era sparsa la voce infondata di un'ordinanza per la chiusura dei ristoranti

“In riferimento alla clamorosa fake news che sta circolando da stamattina sui social circa la chiusura di tutti i ristoranti, bar, pub e locali affini di Napoli e provincia da domani in poi ci preme smentire nettamente. I nostri esercizi commerciali hanno chiuso prima ancora del primo dpcm del Presidente Conte, ci siamo da subito assunti le nostre responsabilità. Dal 21 Maggio, data della riapertura delle nostre attività in Campania, abbiamo fatto di tutto per rispettare le indicazioni del Governo e del Presidente De Luca. Siamo pronti a farlo ancora. Abbiamo a cuore la tutela della salute dei nostri dipendenti e dei nostri clienti. Anzi rivolgiamo un augurio affettuoso a tutti coloro che hanno contratto il virus nella speranza che possano guarire al più presto. Queste notizie false e tendenziose non soltanto gettano nel panico tutto il nostro comparto ma creano una confusione tale che non riusciamo ad affrontare. Chiediamo agli organi di informazione una mano in tal senso. Non c’è nessuna chiusura disposta e nessuna limitazione di orario. Continueremo a rispettare le regole, a chiedere un documento per ogni tavolo, a misurare temperatura e e fare tutto ciò che ci viene detto di fare. Il Presidente De Luca, di cui ci fidiamo, è stato eletto dalla grande maggioranza dei cittadini campani e chiediamo a lui di tutelare le nostre imprese e i nostri lavoratori. Vogliamo operare nella massima sicurezza ma siamo stufi di combattere contro chi vuole solo creare disinformazione ad arte. Dobbiamo riprendere gradualmente la nostra vita, con senso di responsabilità e attenzione massima ma senza che nessuno diffonda allarmismi e panico. Altrimenti le conseguenze sarebbero drammatiche.” In una lunga nota stampa i principali ristoranti di Napoli, prendono posizione circa il diffondersi di una assurda a falsa notizia che si è diffuso nel corso della giornata di oggi. Fra le firme in calce al documento ci sono fra le altre quelle di: Terrazza Calabritto, J SUSHI, L'altro Loco, Cantine Sociali, Ristorante I Re di Napoli, 12 MORSI Burger & Friends, La Salumeria Alcolica, Fresco e il Gran Caffe Cimmino. Muu Muuzzarella.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

  • Stop agli spostamenti interprovinciali (non giustificati), torna l'autocertificazione: la nuova ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento