Lutto nel mondo della ristorazione: morto il patron del ristorante “E Curti”

Si è spento all'eta di 80 anni, Carrmine D'Alessandro conosciuto in tutto il mondo per il suo “nucillo”

Era conosciuto in tutto il mondo per la ricetta del suo “nucillo”. Si è spento uno dei pezzi storici della cucina napoletana. Si tratta di Carmine D'Alessandro, patron del ristorante “E' Curti” di Sant'Anastasia. Il ristoratore si è spento all'età di 80 anni. I funerali si terranno oggi, 13 gennaio, nella chiesa di Sant'Antonio a Sant'Anastasia. Il suo ristorante raccoglie l'eredità di un'attività nata nel 1924 e rilevata da lui nel 1952. Una locanda storica conosciuta da tutti nel napoletano. Manifestazioni di cordoglio sono arrivate da tanti rappresentanti del mondo della ristorazione napoletana tra cui anche Gino Sorbillo che l'ha ricordato con un post su Facebook.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus a Napoli, caso sospetto al Pellegrini: ricoverato cittadino cinese

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Coronavirus cinese: le istruzioni del Ministero della Salute

  • Allarme Coronavirus: i medici napoletani chiamati all'aeroporto di Fiumicino

  • Droga e bombe nascoste nel magazzino: arrestato 26enne napoletano

Torna su
NapoliToday è in caricamento