Rissa in strada, poi paura al pronto soccorso: pomeriggio di violenza a Castellammare

Due persone sono rimaste ferite. È stato necessario l'intervento della polizia per evitare la situazione degenerasse anche in ospedale

Due persone al pronto soccorso. È il bilancio di una violenta rissa scoppiata a Castellammare di Stabia, ieri, in via Bonito.

Un gruppo di persone era venuto alle mani nel quartiere Acqua della Madonna, questo senza che i passanti riuscissero a riportare la situazione alla calma.

Due i feriti, condotti al San Leonardo. Ma mentre i medici stavano verificando le condizioni dei due, pare siano arrivate altre persone per riprendere quanto rimasto "in sospeso" poco prima.

È stato l'arrivo della polizia di Castellammare di Stabia, agli ordini del primo dirigente Vincenzo Gioia, a riportare la calma all’interno del pronto soccorso.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I poliziotti hanno identificato le persone presenti e fatto scattare le indagini. Come riportato da MetropolisWeb, non sono chiari i motivi che hanno portato all'esplosione della lite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Addio a Mario Savino: era stato l'impresario anche di Gigi D'Alessio e Gigi Finizio

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento