Rissa nel Vasto, "grida disumane". Un quarantenne finisce in ospedale

Lesione al braccio per un 42enne nigeriano, ricoverato al Loreto Mare. Si tratta dell'ennesimo episodio nel quartiere

(foto di repertorio)

Una maxi rissa è scoppiata ieri sera nel Vasto, in via Venezia. La zuffa ha coinvolto diversi cittadini extracomunitari: uno di loro, un 42enne nigeriano, è finito all'ospedale Loreto Mare, con una lesione tendinea al braccio destro e una contusione facciale provocata da un taglio. L'uomo dovrà essere operato, le sue condizioni sono da codice rosso. Sul posto sono arrivate le forze dell'ordine. Alcuni partecipanti alla rissa hanno lanciato grida che hanno terrorizzato i residenti. 

Vasto, il Ministro Salvini nel quartiere

Si tratta dell'ennesimo episodio di questo tipo, in un quartiere che vive sulla propria pelle un conflitto tra storici residenti napoletani e nuovi immigrati destinati ai centri d'accoglienza. Il Ministro Salvini si recò nel quartiere a ottobre del 2018, promettendo di "stanare gli immigrati abusivi". 

L'episodio è segnalato sulla pagina 'Insieme facciamo tutto'. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

Torna su
NapoliToday è in caricamento