rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cronaca Ischia

Gesto maleducato sul bus, scoppia la rissa: tre feriti

L'episodio si è verificato a Ischia. Sei persone denunciate per interruzione di pubblico servizio. Colpito anche l'autista del mezzo

Un gesto maleducato fa scoppiare una lite in autobus. E' accaduto ad Ischia ed è stato necessario l'intervento dei carabinieri per riportare la calma. Il bilancio è di tre feriti, mentre sono sei le persone denunciate per interruzione di pubblico servizio e lesioni personali gravi.

I fatti: una famiglia di 5 napoletani viaggiava in autobus. Uno dei componenti, maschio, è inciampato ed caduto su una donna, a bordo in compagnia del marito. Al piccolo incidente non sono seguite le scuse, una maleducazione prontamente rimarcata dal coniuge della signora.

In pochi istanti, la discussione è diventata sempre più aspra e il marito della donna, un 41enne di origine senegalese, regolarmente in Italia da anni, incensurato come tutti gli altri attori della vicenda, ha colpito con un violento pugno al volto il suo contendente. Gli altri 4 napoletani, tra questi anche una donna, si sono scagliati sull'uomo.

Acortosi della lite, l’autista del bus ha interrotto la marcia e ha tentato di placare gli animi. In tutta risposta, però, ha ricevuto un pugno al petto. Il 41enne senegalese se la caverà con 5 giorni di prognosi, mentre il 37enne napoletano che ha ricevuto il pugno in faccia dovrà affrontare 30 giorni di riposo per la frattura del setto nasale. Per l’autista dell’autobus, invece, 2 giorni di prognosi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gesto maleducato sul bus, scoppia la rissa: tre feriti

NapoliToday è in caricamento