rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca

Un litigio tra bambini si trasforma in maxirissa: coinvolte quaranta persone

L'episodio, avvenuto in un'area di case popolari a Rimini, ha coinvolto una famiglia rom e una proveniente da Napoli. Carabinieri a presidiare l'area tutta la notte

Una zuffa tra bambini, si è trasformata in maxirissa tra due famiglie, fronteggiatesi con bastoni e catene. L'episodio, avvenuto a Rimini in una zona di case popolari, ha visto come protagonisti una famiglia rom e una proveniente dal Napoletano.

I bambini giocavano nelle aree comuni delle case assegnate due mesi fa dal Comune. Un litigio tra loro ha coinvolto anche i genitori, da lì l'accenno di rissa.

I carabinieri del nucleo operativo sono stati costretti a chiamare in aiuto i colleghi della Questura, perché il numero dei partecipanti alla rissa era arrivato a circa quaranta.

Lo scontro è stato evitato: l'area è stata presidiata fino alle 7 del mattino. Alla fine la famiglia napoletana ha preferito dormire in casa di parenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un litigio tra bambini si trasforma in maxirissa: coinvolte quaranta persone

NapoliToday è in caricamento