Rissa in piazza Nazionale, cittadino pakistano massacrato di botte

I fatti sono avvenuti a notte fonda. L'uomo è arrivato all'ospedale Loreto Mare con naso fratturato e lesioni in tutto il corpo

Un cittadino pakistano di 43 anni si è recato a notte fonda (alle 3:30 circa) nel pronto soccorso dell'ospedale Loreto Mare. L'uomo ha naso fratturato, lesioni in tutto il corpo, viso insanguinato e dolori all'addome. Alle forze dell'ordine che hanno raccolto la sua denuncia ha raccontato di essere stato vittima di aggressione in piazza Nazionale, da parte di ignoti. I medici lo hanno dichiarato guaribile in tre settimane. Ora gli inquirenti cercheranno di fare luce sull'accaduto, verificando la versione anche attraverso i filmati di videosorveglianza della zona. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti sono stati segnalati anche sulla pagina 'Insieme facciamo tutto'. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Grave incidente stradale in vacanza, muore Lello Iodice: lascia la moglie e tre figli

  • Coronavirus, Vincenzo De Luca: "Sui traghetti bande di criminali. Servono le forze dell'ordine a bordo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento