Paura in via Milano, scatta la rissa tra i fattorini del cibo a domicilio

Si sono colpiti a mani nude e con i caschi, fino all'arrivo della polizia municipale che ha calmato le acque. La protesta dei residenti

Una rissa si è verificata nella serata di ieri al Vasto. Protagonsti, in via Milano, dei ragazzi delle consegne di una nota App della ristorazione a domicilio.

I numerosi partecipanti si sono colpiti a mani nude e con i caschi. Soltanto l'arrivo di una pattuglia della polizia municipale – che ha poi chiamato rinforzi – ha fatto sì che le cose tornassero alla calma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Numerosi i residenti che lamentano come non solo si tratti dell'ennesimo tafferuglio scoppiato tra i fattorini, ma anche il fatto che questi generano diversi disagi, tra guida spericolata e soste improprie dei loro mezzi a due ruote.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Lutto nel mondo del cinema e del teatro: è morta Rossella Serrato

  • Coronavirus, primo alunno positivo in Campania: chiusa la scuola

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

  • Bonus tiroide: di cosa si tratta e come fare per richiederlo

  • Campania, torna l'obbligo di mascherina all'aperto fino al 4 ottobre: l'ordinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento