Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Napoli contro Gallipoli: mega rissa in discoteca

All'esterno di un locale della nota località leccese un gruppo partenopeo e uno composto da giovani del posto si sono scontrati. Sette denunciati

 

Ci sono anche cinque napoletani tra le dieci persone identificate e denunciate dall polizia dopo una mega-rissa all'esterno di una discoteca di Gallipoli, in provincia di Lecce. Lo scorso 20 giugno, cli agenti del commissariato locale hanno appreso che presso l’ospedale di Gallipoli era stato ricoverato, in prognosi riservata, un giovane di origini napoletane che, nelle ore precedenti, aveva partecipato ad una violenta rissa scatenatasi all’esterno di un locale di Baia Verde. 

Dai filmati, gli investigatori sono comunque riusciti a risalire all’identità di tutti i giovani che hanno partecipato allo scontro e che si sono resi responsabili del reato di rissa aggravataNello specifico, è emerso che a contendersi sono stati due gruppi di giovani: uno composto da 5 giovani di origini napoletane e l’altro composto da 5 giovani di Gallipoli e comuni limitrofi.

L’episodio si è sviluppato in due momenti. Il primo all’uscita della discoteca, totalmente ripreso dalle telecamere di videosorveglianza, ed il secondo poco più avanti, nei pressi della zona dei lidi balneari, dove, gli operatori della polizia scientifica del Commissariato hanno rinvenuto una pozza di sangue, riconducibile al pestaggio che alcuni giovani del posto avrebbero compiuto ai danni del 22enne napoletano successivamente ricoverato. Lo scontro è scoppiato per futili motivi. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento