menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polizia

Polizia

Rissa durante un corteo funebre: il traffico in città va in tilt

Secondo la polizia a scatenare la lite sarebbe stato un motorino che ha urtato una persona a piazza Mazzini. Ma c'è chi assicura: caos scoppiato tra i parenti per contendersi la testa del corteo

Traffico in tilt per un'ora al centro di Napoli. Il motivo al quanto insolito: una megarissa esplosa all'altezza di piazza Mazzini durante un corteo funebre formato da un centinaio di persone. Secondo la polizia, a scatenare la lite sarebbe stato un motorino che ha urtato una delle persone che seguiva il corteo funebre per Giuseppe Ciotola, un pregiudicato della zona. Da lì sarebbe nata prima un'accesa discussione degenerata poi in rissa.


LA SECONDA VERSIONE - Secondo alcuni dei presenti, sarebbero state le stesse persone che seguivano il feretro a litigare tra loro per contendersi la testa del corteo. A ogni modo, l'effetto sul traffico è stato paralizzante. Code lunghissime in via Salvator Rosa, almeno un'ora ferme le macchine sulla strada che collega il Centro storico al Vomero. E poi grida, schiaffi, pugni e gente che si rincorreva nelle strade vicine. La polizia, allertata da alcune segnalazioni anonime, è intervenuta quando la situazione era già tornata tranquilla e il corteo funebre sciolto nella vicina piazza Gesù e Maria. (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento