Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Rischio vulcanico, riunione in Regione: “Organizzare i gemellaggi per l'evacuazione”

Presenti all'incontro, tra gli altri, il capo dipartimento della Protezione Civile Nazionale, Angelo Borrelli, e il presidente della Regione, Vincenzo De Luca

Si è tenuta oggi, negli uffici della Regione Campana, una riunione di coordinamento e aggiornamento con i Comuni dell'area del Vesuvio e dei Campi Flegrei a proposito dei protocolli di gemellaggio in caso di evacuazione per rischio vulcanico.

Presenti, il capo dipartimento della Protezione Civile Nazionale, Angelo Borrelli, e il presidente della Regione, Vincenzo De Luca.

L'incontro è stato utile a fare il punto della situazione e a portare avanti l'attività di sottoscrizione dei protocolli di gemellaggio, con tanto di previsione dei tempi per gli adempimenti. L'obiettivo è concludere l'organizzazione entro il prossimo mese di febbraio.

Terremoto, il caso Ischia

Intanto De Luca inoltrerà al presidente del Consiglio dei Ministri la richiesta di proroga dello stato di emergenza per Ischia, così da poter completare gli interventi urgenti e continuare a garantire assistenza e soccorso ai circa 2400 sfollati.

La richiesta di Anci Campania

Anci Campania, attraverso il suo presidente Domenico Tuccillo, ha chiesto tempi certi sulla firma dei protocolli. "Come è noto – ha spiegato Tuccillo – la strategia generale del Piano nazionale di emergenza per il rischio vulcanico prevede l'allontanamento cautelativo delle popolazioni delle due zone rosse e il loro trasferimento nelle altre regioni e province autonome con le quali ciascun comune è gemellato. Affinché questo avvenga, e si rendano operativi i gemellaggi, è necessario sottoscrivere un protocollo di intesa tra Regione Campania, Comuni e le altre Regioni e Province autonome".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio vulcanico, riunione in Regione: “Organizzare i gemellaggi per l'evacuazione”

NapoliToday è in caricamento