rotate-mobile
Cronaca

Riscaldamenti spenti nel reparto di pediatria, le mamme: "Abbiamo dovuto comprare delle stufe"

Dopo la denuncia l'ospedale è subito intervenuto per risolvere la situazione

Per alcuni giorni i piccoli pazienti del reparto pediatrico del Policlinico della Federico II di Napoli sono rimasti al freddo per il cattivo funzionamento dei riscaldamenti. A denunciarlo sono diverse mamme che si sono rivolte al deputato dell’alleanza Verdi Sinistra Francesco Emilio Borrelli.

"Abbiamo comprato noi le stufe"

“I nostri figli sono ricoverati con delle patologie ma ora devono combattere anche con il freddo. Ci siamo fatte sentire noi mamme e sono venuti i tecnici ma ci hanno detto che per riparare i riscaldamenti occorrono diversi giorni e quindi i nostri figli nel frattempo dovrebbero gelarsi? Alcune di noi hanno cercato di mitigare il problema comprando delle stufe elettriche ma resta una situazione insostenibile.”, ha raccontato una delle mamme.

L'ospedale ha risolto il problema

“Dopo le segnalazioni, ci siamo attivati ma le stesse mamme ci hanno comunicato che i tecnici negli ultimi giorni sono intervenuti e che un climatizzatore è già in funzione. Non capiamo, però, perché ci si sia mossi soltanto dopo la protesta delle mamme mentre invece bisognava essere pronti ad accogliere i piccoli pazienti senza disagi visto che si sapeva in anticipo che saremmo andati incontro ad un’ondata di gelo.”- ha affermato Borrelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riscaldamenti spenti nel reparto di pediatria, le mamme: "Abbiamo dovuto comprare delle stufe"

NapoliToday è in caricamento