Cronaca Rione Traiano

Operazione nel Rione Traiano: rimossi anche altarini e murales

Erano tutti dedicati a persone uccise in agguati di camorra

Due altarini, un disegno su tavola e un murale dedicati a persone o eventi riferibili alla criminalità organizzata sono stati rimossi questa mattina nel Rione Traiano, a Napoli, dove è stata eseguita dai Carabinieri del Comando provinciale di Napoli un'operazione anticamorra con l'esecuzione di 12 misure cautelari nei confronti di altrettanti presunti affiliati al clan Cutolo, nell'ambito di indagini coordinate dalla Dda partenopea.

La rimozione ha riguardato: un altarino e un disegno su tavola in via Catone dedicati a Fortunato Sorianello, morto il 13 febbraio 2014 in un agguato camorristico, un altarino in via Palazziello dedicato a Pasquale Vigilia, morto il 18 dicembre 2012 in un agguato di stampo camorristico e un murale in via Nicola e Tullio Porcelli, nella zona della Loggetta, dedicato alla memoria di Renato Di Giovanni, deceduto il 27 gennaio 2017 anche in questo caso in un agguato di camorra.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione nel Rione Traiano: rimossi anche altarini e murales

NapoliToday è in caricamento