Rinnovi di patente senza visita medica, la denuncia di Striscia la Notizia e di Confarca

“Ringraziamo Luca Abete e Striscia la notizia per aver puntato i riflettori su un fenomeno, che continua a danneggiare la stragrande maggioranza delle autoscuole e degli studi di consulenza della provincia di Napoli che rispettano le regole”, spiega Paolo Colangelo

Confarca

“Ringraziamo Luca Abete e Striscia la notizia per aver puntato i riflettori su un fenomeno, quello dei rinnovi di patenti senza visita medica, che continua a danneggiare la stragrande maggioranza delle autoscuole e degli studi di consulenza della provincia di Napoli che operano rispettando le regole”. È il commento di Paolo Colangelo, presidente nazionale della confederazione delle scuole guida, la Confarca, all’indomani del servizio andato in onda su Canale 5 per denunciare il giro illegale di rinnovi di patenti a Quarto Flegreo, comune dell’hinterland di Napoli. Le telecamere nascoste di Striscia, hanno mostrato che nella cittadina a nord del capoluogo campano è possibile rinnovare il documento di guida anche senza sottoporsi alle visite mediche: in due studi di consulenza ed in una autoscuola, i dipendenti promettevano il rinnovo anche a persone anziane sui 75 anni, dietro l’esborso di una modesta somma di denaro che – a loro dire – sarebbe finita nelle tasche del medico compiacente. “Un’attività illecita che va combattuta e che richiede un maggiore controllo da parte degli organi competenti – afferma Colangelo – Tutelare le autoscuole che operano tra mille difficoltà dall’assalto di chi rischia di danneggiare una intera categoria, significa assicurare anche una maggiore sicurezza in strada. Denunce come quelle di Striscia, da sole, non bastano”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Lutto in Prefettura, muore 65enne nel giorno del suo compleanno

Torna su
NapoliToday è in caricamento