Cronaca

Rifiuti e tumori, Balduzzi: "L'attenzione è fortissima"

Entro il 28 settembre la Relazione sulla situazione epidemiologica in Campania. Il governo è sceso in campo dopo l'allarme lanciato dai ricercatori sull'incremento record di patologie causato dagli sversamenti illegali

Roghi

Arriverà dopo l'estate il verdetto della task force del ministero della Salute che indaga sul rapporto tra rifiuti tossici e tumori. Il governo è infatti sceso in campo dopo l’allarme lanciato dai ricercatori sull'incremento record di patologie causato dagli sversamenti illegali. Prima il rapporto choc elaborato dal team di studiosi della Temple University di Philadelphia, poi lo studio firmato dai medici del Pascale. Il messaggio è uno solo: occorre correre ai ripari.

A spiegarlo è lo stesso ministro Balduzzi durante il question time alla Camera: "Entro il 28 settembre sarà presentata la relazione sulla situazione epidemiologica in Campania. A quel punto potremo sapere dove intervenire e con quali modalità. Non ho difficoltà a dire che per una parte della comunità scientifica esiste un rapporto di causa/effetto tra l’inquinamento prodotto dai rifiuti e l’aumento dei tumori. È necessario approfondire il tema altrimenti si rischia di intervenire in maniera non efficace. C'è un’attenzione fortissima nei confronti di questa travagliata area del Paese, anche in stretta collaborazione con il ministero dell’Ambiente".


Gli esperti dell’Iss, spiega Gerardo Ausiello del Mattino, hanno poi sottolineato che, oltre a fattori ambientali, vanno considerati la scarsa prevenzione, l’elevato numero di fumatori e la massiccia di presenza di soggetti obesi o in sovrappeso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti e tumori, Balduzzi: "L'attenzione è fortissima"

NapoliToday è in caricamento