Torre del Greco sommersa dai rifiuti, Borrelli: "La situazione rischia d'esplodere"

Il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli: "Migliaia di sacchetti e tre roghi negli ultimi due mesi. Torre del Greco è l'unica città costiera sprovvista di deposito temporaneo"

(foto Borrelli)

Quello che sta accadendo a Torre del Greco è un fatto gravissimo. Cumuli di immondizia per le strade, cittadini lasciati allo sbando e senza risposte, una situazione igienico sanitaria precaria che rischia di esplodere in ogni momento” commentano il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli e lo speaker radiofonico di Radio Marte, Gianni Simioli in merito a quanto sta accadendo negli ultimi mesi alla città e riportando un dossier fotografico segnalato dagli stessi abitanti ed esprimendo il pieno sostegno e solidarietà alla popolazione locale.

46313343_1188770284610194_2564603879580762112_n-2

“Le immagini che ci arrivano delle isole ecologiche sommerse dai sacchetti e dei roghi, tre negli ultimi due mesi, appiccati ci fanno temere il peggio. Ancora una volta ai cittadini viene consegnata una realtà sprovvista di regole e piani d’emergenza. Torre del Greco è l’unica città costiera a non essere provvista di un sito comunale per il deposito temporaneo dei rifiuti. Il tutto grazie alla precedente gestione del Sindaco Borriello noto per aver cambiato decine di partiti fino all'approdo prima dell'arresto alla lega di Salvini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reddito di Cittadinanza, in 24 trovano lavoro: ecco cosa faranno

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Campania zona gialla, ristoranti e bar con servizio al tavolo e al via i saldi invernali

Torna su
NapoliToday è in caricamento